Stop al Trading Fisico e fissaggio prezzi


Sospese le attività di Trading Fisico di Metalli Preziosi

A seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sull’intero territorio nazionale, tutte le grandi aziende operanti nel settore dei metalli preziosi hanno sospeso l’attività di Trading Fisico dei metalli preziosi.

Ne consegue che sono state sospese anche le attività di acquisto di rottami auriferi o argentiferi da parte del banco metallo e destinati al processo di affinazione. Questo blocco è motivato proprio dalla sospensione temporanea del trading del fisico.

Allo stesso tempo, per i compro oro che per prassi vedono i rottami alle loro fonderie e banchi metallo di fiducia, non possono fissare, per il momento, il prezzo del metallo prezioso conferito.

Noi della Symia Srl, che diamo sempre la massima attenzione verso tutti i nostri fornitori e clienti, abbiamo avvisato di questa possibilità con largo anticipo di questa possibilità, rispetto a quando si è verificato realmente il blocco dei fissaggi.

Questa attenzione ha permesso ai nostri fornitori di poter fissare il prezzo del metallo già conferito e ottenere la relativa liquidazione del suo controvalore.

Abbiamo sempre attivi i canali di comunicazione riservati ai nostri fornitori e clienti così da poter offrire tutto il supporto necessario ad una efficace gestione di questo periodo.

Ci auguriamo che superata la fase critica di questa emergenza epidemiologica, saranno riprese le attività legate a questo comparto e che moti compro oro, che hanno dovuto sospendere la loro attività in seguito al DPCM, possano recuperare il danno economico subito da questa emergenza del Covid-19 e di tutto ciò che ne consegue.